Sei qui: Azienda  >  Attualità  >  Rassegna stampa
Indietro
Milano Expo: bilancio positivo per AluK Group
A qualche mese dalla chiusura dell’Expo ne abbiamo parlato con il managing director Marco Pedrocchi

Nonostante le montanti polemiche sui "conti", crescono i giudizi positivi sulla riuscita di Expo Milano 2015 e sulla sua capacità di informare e coinvolgere il pubblico. Cresce anche il numero delle aziende italiane che, al di là dell'occasione per fare business, hanno attribuito ulteriori significati all'evento.

AluK Italia è fra queste: oltre ad aver fornito differenti tipologie di prodotti per la realizzazione di numerosi padiglioni, la società di San Giovanni Lupatoto aveva puntato sulla manifestazione per presentarsi come eccellenza nel settore e dimostrare la propria propensione verso il "lavoro di squadra" fra sistemista e serramentista.

Durante la manifestazione, infatti, il managing director Marco Pedrocchi aveva esplicitamente ringraziato «... i serramentisti partner che ogni giorno ci confermano la loro fiducia e che condividono con l'azienda l'obiettivo di rispondere sempre meglio alle esigenze del mercato».

Orgoglio nazionale

A qualche mese dalla chiusura dell'esposizione universale, ecco la sua valutazione: «Il bilancio è sicuramente positivo, anzi molto positivo. In primo luogo perché, pur essendo una società multinazionale, l'azienda è nata in Italia e mantiene cuore e mente in Italia, dove hanno sede sia gli uffici di progettazione per profili e accessori, sia le linee produttive per il nostro e per molti altri Paesi europei e mediorientali.

Come azienda abbiamo infatti promosso la manifestazione e, attraverso i nostri partner, abbiamo partecipato alla realizzazione di undici padiglioni, confrontandoci con alcuni dei migliori studi di progettazione italiani e stranieri, grazie ai quali abbiamo ulteriormente accresciuto esperienza e competenze. Di conseguenza, Expo Milano 2015 è stata per noi un'importantissima "vetrina" non solo per i prodotti installati, ma anche per gli aspetti tecnologici legati alle commesse realizzate, tutte differenti fra loro per tipologia, prestazioni e risultato estetico.

Nel settembre scorso abbiamo organizzato il meeting dei managing director attivi in Europa (Francia, Gran Bretagna, Italia, Olanda – ai quali si aggiungerà presto il Belgio) e nel resto del mondo (Cina, India, Medio Oriente). Il meeting è stato non solo l'occasione per confrontarci sulle prospettive e sulle strategie da promuovere a livello locale e globale, ma anche per visitare sia i padiglioni nei quali erano presenti i nostri prodotti, sia quelli più interessanti dal punto di vista architettonico e tecnologico.

Abbiamo colto questa opportunità per promuovere l'intero "Sistema Italia" nei confronti delle altre business unit del gruppo, mostrando loro cosa sono stati capaci di realizzare i nostri partner italiani. Durante la visita, infatti, i colleghi stranieri hanno stabilito rapporti con i nostri clienti allo scopo di coinvolgerli direttamente in progetti che si stanno sviluppando in alcuni dei mercati più importanti al mondo, come il Regno Unito e i Paesi del Medio Oriente.

Expo Milano 2015 è stata sicuramente un successo – ovviamente non per merito nostro, anche se AluK ha dato il proprio contributo – ed è stato un successo anche per l'azienda. Entrambi questi risultati sono per noi motivo d'orgoglio».

[continua su "Serramenti+Design", febbraio 2016, pp. 50-55]

Inaugurato Design Studio Milano
Il nuovo showroom AluK è stato sviluppato per diventare un punto di riferimento per il mondo dell’involucro architettonico
Concentrarsi sui clienti
AluK conferma i risultati positivi del 2015 affrontando con dinamismo e determinazione la stagnazione del mercato edilizio. Un risultato ottenuto puntando a partnership solide con i clienti.
Alluminio con elevate prestazioni
La serie per alzanti scorrevoli SC156TT risponde alle principali richieste di progettisti e consumatori: elevate prestazioni di isolamento, grandi dimensioni, estetica moderna ed essenziale.
Nasce AluK Academy
In un mercato in continua evoluzione dal punto di vista economico, tecnico e commerciale, AluK ha voluto porsi al vostro fianco dando vita ad AluK Academy, un centro di formazione specializzato.
E per tetto un pezzo di storia
L’intervento di restauro di un’antica villa colonica del vicentino, ha ridato centralità alla torretta militare del 1300. Tutti i nuovi serramenti sono stati realizzati con serie AluK.
Intervista a Giorgio Ubaldini
Sistema Serramento ha posto una serie di domande a piccole e grandi aziende: ne è scaturito un interessante feedback sulle tendenze in atto nel mercato. Tra gli intervistati Giorgio Ubaldini di AluK
ALUK 67CL su CASABELLA - marzo 2016
I serramenti sono disponibili anche in kit pre-lavorato: inviando misure e colori attraverso un modulo predeterminato, si riceverà una scatola contenente tutto il materiale pronto per l'assemblaggio.
Serie SC180IWood
Scorrevole SC180IWood su "Cose di Casa" di febbraio 2016.